Copywriting: come, dove, quando e…un consiglio!

Mi sono avvicinata la mondo del copywriting perché sin dai tempi delle scuole amavo scrivere.

In realtà scrivevo qualsiasi cosa mi passasse per la mente. Si, ero una di quelle bambine che possedeva più di un diario e ancora oggi li conservo tutti perché al loro interno vi sono custoditi ricordi indelebili della mia vita.

Come ho iniziato a dedicarmi al copywriting?

Beh diciamo che nel momento in cui si inizia a lavorare nel mondo della comunicazione e del web è un dei settori portanti da valutare. Amo scrivere, amo trasmettere quello che penso, mi piace ascoltare storie, interpretarle e dare voce alla vita delle persone. Diciamo che il passo da “ok mi piace scrivere in modo più o meno consapevole ed ordinato” a “voglio avere una specializzazione che mi permetta di fare delle scrittura la mia vita” è stato abbastanza automatico, almeno per me.

Chi mi ha insegnato a diventare copywriter?

Corsi di formazione, tanta lettura, pratica e un pizzico di sano rischio!

In primis mi sento di dire a gran voce che non ci si può improvvisare copywriter. Riformulo: non ci si può improvvisare copywriter nel web e nel campo della pubblicità, promozione etc. 

Serve molta pazienza, molte ore di lettura, corsi che ti diano la possibilità di studiare, provare, scrivere, sbagliare, capire e migliorare.

Io ho avuto la fortuna di imbattermi nel corso di Pennamontata: ho frequentato il corso Copy42 – web e devo dire che mi sono trovata benissimo! Lezioni chiare, tanti esempi e tanti, tanti, tanti esercizi con correzioni personalizzate! Ecco, questo percorso mi ha aiutato tantissimo a capire come scrivere per il web, cosa stessi sbagliando e cosa, invece, fosse corretto.

Una base di regole serve tantissimo! 

Quindi, consiglio spassionato n.1: frequentate un corso valido di copywriting. 

Non avete la possibilità di frequentare un corso di copy? Iniziate a leggere libri sul tema. E cercate di leggere molto, in generale.

E poi scrivete. Scrivete per voi stessi, scrivete cercando di mettere in pratica quanto avete appreso. Non abbiate fretta. Diventare un copywriter consapevole richiede tempo. Però se è quello che volete fare nella vita beh…applicatevi giorno dopo giorno. Non mollate, credete in voi stessi!

Un errore che commettevo in precedenza?

Quando scrivevo avevo la smania di voler scrivere tutto quello che mi ero prefissata. A volte scrivevo troppo senza chiedermi se alle persone che avessero letto i miei scritti tutto ciò fosse davvero interessato. 

Avevo paura di dimenticare qualcosa. Volevo essere completa.

Dove stavo sbagliando?

In un aspetto basilare, ma troppo spesso sottovalutato: l’importanza di avere una scaletta ben fatta.

Era un passaggio che non facevo fisicamente. E da lì, infatti, nascevano i “problemi”.

Col tempo mi sono imposta di pulire la mia scrittura e di seguire la mia scaletta.

Risultato: scrivo meno, ma sono più concreta ed incisiva e sul web è fondamentale arrivare diritti al punto!

E tu la fai la scaletta prima di iniziare a scrivere? 

Per qualsiasi dubbio, consiglio scrivimi così parliamo un po’!